Siclari: Il Governo varerà un decreto che danneggia Piccole e Medie Imprese

Mar, 03/07/2018 - 19:00

«Quel poco che è rimasto dell’economia italiana si basa sull’attività delle piccole e medie imprese, eppure, sembra che questo dato al Governo non importi considerando che, con le loro scelte, stanno mettendo le attività, e quindi i lavoratori, in serie difficoltà».
Lo ha dichiarato il senatore Marco Siclari analizzando le nuove norme proposte che sembrano voler punire chi fa impresa.
«Vogliono introdurre norme che penalizzano chi mantiene l’economia di uno Stato che oggi, con questo Governo, è incapace di dare risposte. Oggi il Governo decide di aggravare ulteriormente proprio le Pmi e con esse anche i lavoratori. Obbligare ad assumere o licenziare secondo uno schema che esaspera le condizioni in cui lavorano le nostre aziende – ha concluso Siclari – significa obbligare l’imprenditore a evitare il contratto a tempo indeterminato. Forse, contrariamente a quanto sostiene il vice premier Di Maio, aumenteranno esponenzialmente i contratti a tempo determinato perché le aziende avranno difficoltà a gestire contratti indeterminati considerando i rischi legati alle norme previste dal decreto, proposto dal M5S, che si sta per varare».

Rubrica: 

Notizie correlate