Siderno: niente vaccino per le persone più fragili

Lun, 05/04/2021 - 12:19
In tutti i paesi stanno procedendo ad avviare le vaccinazioni a domicilio dei soggetti fragili. In tutti i paesi, tranne Siderno, paese sempre più abbandonato a se stesso.

In tutta Italia questi sono i giorni del vaccino, e quindi c’è una specie di corsa a chi arriva primo. In questo contesto pochi pensano alle persone che non sono autonome, alle persone che magari sono avanti con l’età o per altri motivi non si possono muovere da casa. Queste persone hanno bisogno che qualcuno il vaccino lo porti a casa, per questo motivo, tutti i sindaci della Locride hanno fatto richiesta alla Croce Rossa, che ha provveduto a fare i vaccini a domicilio ai soggetti più anziani, impossibilitati a lasciare le loro abitazioni. Probabilmente tutti i paesi, tranne Siderno, perché sembra che i commissari che da quasi tre anni dovrebbero amministrare il nostro paese non hanno completato la procedura per ottenere questo servizio. Risultato? A Siderno gli anziani aspettano ancora…

Per capire ancora meglio di cosa stiamo parlando riportiamo il messaggio di Giovanni Calabrese pubblicato da giorni su facebook: “Oggi, grazie all'impegno dei volontari della Croce Rossa, stiamo vaccinando a domicilio circa cinquanta cittadini che per motivi di salute non possono recarsi presso il centro vaccinale. Un grazie ai volontari della Croce Rossa che stanno portando "vita" nelle case dei nostri anziani cittadini. Un ringraziamento ai volontari del Corpo italiano di soccorso dell'ordine di Malta per la collaborazione e un ringraziamento al personale comunale che si è tanto impegnato per il raggiungimento di questo importante obiettivo”.

Autore: 
Vladimir
Rubrica: 

Notizie correlate

Siderno, Pietro Fuda sott’accusa: il 5 luglio la decisione sul rinvio a giudizio

Ven, 16/04/2021 - 17:57
Oggi si doveva svolgere l’udienza preliminare sulla richiesta di rinvio a giudizio formulata dalla procura distrettuale di Reggio Calabria nel procedimento penale che vede tra gli indagati l’ex sindaco di Siderno Pietro Fuda, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa