Siderno non resta indifferente a “Il teatro delle Clarisse”

Lun, 02/04/2018 - 18:00

È stato un pubblico foltissimo quello accorso sabato sera alla Libreria “Calliope” Mondadori del Centro Commerciale “La Gru” di Siderno per assistere alla presentazione del “Il teatro delle Clarisse”, ultima fatica poetica di Antonia Capria, edita da Città del Sole. Maria Teresa D’Agostino, nelle vesti di una discreta padrona di casa, si è limitata a introdurre l’autrice e Carlo Beneduci, che hanno intrattenuto il pubblico con una dettagliata e interessante disamina della poetica espressa dalla signora Capria all’interno dell’affascinante raccolta che, per la vastità dei temi trattati, promette di ammaliare allo stesso modo studiosi e neofiti. Lasciando il giusto spazio alla lettura ricca di trasporto di alcune delle poesie raccolte nel volume da parte di Rossella Scherl, Beneduci si è prodotto in una vera e propria analisi del testo, evidenziando e spiegando al pubblico i motivi più cari all’autrice: dall’indomabile scorrere del tempo che spoglia i sentimenti, allo straniamento da se stessi, dalle contraddizioni della città all’inquietante senso di pace trasmesso dal paesaggio rurale e dal mare, per finire con la poesia di denuncia nei confronti di una società sprofondata in crudele indifferenza, sulla quale è intervenuta in prima persona l’autrice in chiusura di incontro.

Rubrica: 

Notizie correlate