Siderno, PD ai commissari: “Serve una pulizia straordinaria della città”

Mar, 28/07/2020 - 16:30

“Chiediamo che, durante tutto il periodo estivo e fintanto che non si provvederà alla sostituzione integrale del biofiltro, i quantitativi di rifiuti conferiti presso l’impianto non vengano aumentati e che il funzionamento dello stesso sia costantemente monitorato”.
Queste le richieste che il Circolo del Partito Democratico di Siderno ha formulato ai tecnici di Città Metropolitana, dott. Foti e Postorino, in occasione dell’incontro di aggiornamento tenutosi nella tarda mattinata del 23 u.s. presso la sede municipale, alla presenza del Commissario Prefettizio, dott.ssa Mulè, dell’Ing. Fazzari, della Presidente Tino per Osservatorio Rifiuti e dei rappresentanti dell’Impianto di San Leo.
La riunione, infatti, consequenziale a quella tenutasi lo scorso 3 luglio, sulla questione relativa alle intollerabili emissioni odorigene provenienti dall’impianto di trattamento RSU di San Leo, si è tenuta al fine di valutare se dalle operazioni di rivoltamento del biofiltro e dalla riduzione dei conferimenti di rifiuti, fossero derivati degli effetti positivi o meno.
Si tratta, tuttavia, di interventi palliativi che devono consentire un controllo tollerabile della situazione fintanto che, gestiti i tempi e le modalità di approvvigionamento del materiale necessario, si potrà, a fine estate, col calo delle temperature, procedere con i lavori di sostituzione integrale del biofiltro.
A latere dell’incontro, i rappresentanti del Circolo Pd, Giusy Massara e Alessandro Archinà, hanno snocciolato, ove ce ne fosse bisogno ancora, le criticità che la città presenta in tema ambientale, invitando la Commissione Straordinaria a far avviare, con assoluta immediatezza, una pulizia straordinaria di strade, aiuole, piazze e marciapiedi che, allo stato, risultano infestate da erbacce e sporcizia, evidenziando incuria e degrado e a disporre i necessari interventi di disinfestazione e derattizzazione sull’intero territorio comunale, invaso da insetti, blatte e topi.
Ancora, su sollecitazione del Pd sidernese, si è appreso che la nuova sede di distribuzione dei mastelli e del relativo materiale di consumo, utile per una corretta espletazione della raccolta differenziata porta a porta, è stata individuata presso il complesso comunale di via Macrì (ex comando della Polizia Municipale) ed il relativo servizio al pubblico è ripreso venerdì 24 Luglio e per ogni successivo venerdì, dalle ore 14.30 alle ore 17.30.
Alla data dell’incontro (giovedi 23 luglio) la cittadinanza non ne era ancora stata informata.
Si auspica maggiore efficienza comunicativa nei confronti dei cittadini che hanno legittimo diritto all’informazione sui servizi.

Il Circolo del Partito Democratico di Siderno

Rubrica: 

Notizie correlate