Stilo: il sindaco Miriello scioglie il silenzio stampa dopo la conclusione delle indagini per infiltrazioni

Mer, 19/03/2014 - 09:56

L'attesa è terminata, il vaglio sul comune di Stilo è stato compiuto ed il verdetto è di quelli che non lasciano spazio a interpretazioni: il ministro dell'Interno "visto l'art. 143, comma 7, del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267 [...] Decreta il procedimento avviato nei confronti del comune di Stilo è concluso".
Per agevolare la compiuta comprensione della determinazione ministeriale e fugare ogni dubbio in chi ostenta a credere al riferito esito favorevole, si riporta il testo integrale del menzionato comma 7 dell'articolo 143: "nel caso in cui non sussistano i presupposti per lo scioglimento o l'adozione di altri provvedimenti di cui al comma 5, il ministro dell'interno, entro tre mesi dalla trasmissione della relazione di cui al comma 3, emana comunque un decreto di conclusione del procedimento in cui dà conto degli esiti dell'attività di accertamento".
Ma non è tempo di polemiche bensì di ringraziamenti.
L'amministrazione del comune di Stilo deve infatti, in primo luogo, ringraziare tutti coloro che non hanno smesso di credere nel progetto civico e nelle persone che lo hanno con il cuore perseguito, nonostante le tante ombre gettate da chi, per coscienza o in malafede, ha favorito l'instaurazione della commissione d'accesso.
Deve essere inoltre espresso un ringraziamento alle Istituzioni interessate, perché ognuna per la propria competenza, hanno dimostrato che può ancora essere coltivato l'ideale di una giustizia giusta, nonostante gli sforzi di coloro che hanno invano tentato di piegarla per il raggiungimento dei loro scopi personali.
Non si dimenticano, infine, quei professionisti dell'informazione che con lealtà ed obiettività hanno seguito la vicenda ora conclusa, raccontandola fedelmente senza inquinare le notizie con artefatti dettagli, nonostante l'esempio di alcuni scribacchini che travolti dalla loro stessa esaltazione hanno troppo presto presagito uno scioglimento che da oggi in poi resterà solo una visione.
Basta con la caccia alle streghe, è tempo di pensare al bene della collettività, unico vero fine da perseguire con rinnovata forza e determinazione.

Giancarlo Miriello, orgogliosamente sindaco di Stilo

Rubrica: 

Notizie correlate