Voce ai candidati: Francesco Macrì, Lega

Ven, 24/01/2020 - 20:15

Perché ha deciso di aderire al progetto di Jole Santelli?
La Lega ha deciso di aderire al progetto di Jole Santelli e io, come gli altri candidati della Lega, ho sposato il programma per la Calabria, come recita il nostro slogan. I candidati vorrebbero essere “portatori sani di cambiamento” in una Regione da troppo tempo abbandonata a se stessa. La classe politica della Lega che nascerà da queste elezioni vigilerà sui processi di cambiamento, sviluppo, riorganizzazione e moralizzazione della Calabria.
Quale ritiene che sia l’atto più urgente che dovrà adottare la prossima giunta regionale?
Come ha fatto la Lega al Governo e nelle altre Regioni d’Italia, unire gli assessorati di Agricoltura e Turismo per incrementare ancor di più l’agroalimentare di qualità, che va legato ai territori di provenienza. Riformare o abolire i tanti Enti strumentali (spesso inutili, basti pensare che la Regione Calabria ha più dipartimenti della Regione Lombardia) che in questi anni hanno drenato risorse che potevano essere utilizzate per lo sviluppo di progetti. Dare risposte ai cittadini che da troppo tempo le aspettano, costruendo una volta per tutte una sanità migliore, implementando o creando da zero infrastrutture che siano degne di un Paese civile.
Governo Oliverio: tutto da rifare o c’è qualche elemento dal quale poter (ri)partire?
Ogni cinque anni si ricomincia daccapo, si butta giù tutto e si perde metà legislatura per capire qualcosa. Qualcosa di buono è stato fatto e va recuperato e incrementato. È da lì che ripartiremo.

Autore: 
Jacopo Giuca
Rubrica: 

Notizie correlate